Contornati da una bella cornice di pubblico, domenica è, purtroppo, arrivata la prima battuta di arresto casalinga per i Seagulls.
Di fronte, My Basket, una squadra esperta, abile e cinica ad approfittare della nostra difesa troppo attenta a non perdere i confronti individuali e poco a ‘rompere’ il gioco avversario. In attacco, nella prima parte di gara, il solo Zito sembra attaccare il canestro con decisione.
Per non farsi mancare nulla, nella prima metà di gara gli ospiti realizzano due buzzer beater: uno di Michele Innocenti da quasi metacampo su nostra gentile concessione.

Dopo l’intervallo, la difesa dei nostri ragazzi aumenta, finalmente, l’aggressività e lavora sulle linee di passaggio ospiti, producendo un discreto numero di palle recuperate che si trasformano in contropiedi. All’ultimo giro di lancette il tabellone recita 51 a 62 con qualche speranza di riaprire la partita.

L’ultimo quarto, sulla falsa riga del terzo vede i nostri cercare più volte di rientrare in partita arrivando anche sul punteggio di -5 ma non trovando mai la via del canestro in occasione del/i tiro/i decisivo/i. La partita si conclude dunque con la sconfitta per 72 a 66.
Troppo pesante il divario accumulato nella prima metà gara per poter essere recuperato in una giornata decisamente non fortunata a livello di percentuali al tiro e dove qualche nostro giocatore (e allenatore) non è riuscito ad entrare pienamente in partita. Occorre farne lezione, entrando con un’altra mentalità dall’inizio a cominciare dalla difficile trasferta di Casarza Ligure contro la Val Petronio Basket per non vanificare il buon percorso compiuto ad oggi.

Parziali e Tabellini

Fotogallery Di Alessio Viale

Flickr Album Gallery Pro Powered By: Weblizar
Annunci