#Seagulls vanno ad un passo dalla finale del campionato di serie D, ma escono sconfitti nei minuti finali di gara 3 contro l’Imperia Basket.

Nonostante alcune assenze, i nostri ragazzi partono forte e grazie ad una concentrazione difficilmente riscontrabile nelle precedenti partite conducono le danze nel primo quarto. Difesa ermetica e idee chiare in attacco fanno chiudere il quarto sul punteggio di 16 a 10 per noi.

Nel secondo quarto, i nostri proseguono sulla falsa riga del primo quarto portandosi sul 19 a 10, subiscono però il cambio di difesa di Imperia e segnano con il contagocce a difesa schierata.
Su una situazione di palla recuperata, Grazzi si invola in contropiede e subisce un contatto chiaro che l’arbitro decide di non fischiare. Alle proteste dell’allenatore Mariotti, l’arbitro decide prima per il tecnico, poi per l’espulsione, infine per l’espulsione anche del dirigente Papaleo. Mancavano però all’appello la richiesta di radiazione, la cancellazione della cittadinanza, la richiesta di chiusura dell’associazione, quindi andiamo avanti 

Di ritorno dagli spogliatoi, ritorniamo a difendere con la concentrazione del primo quarto aggiungendo qualità al nostro attacco alla zona: troviamo alcune conclusioni pesanti con Colangelo e Lando chiudendo la frazione in vantaggio sul punteggio di 44 a 43.

L’ultima frazione continua all’insegna dell’equilibrio e ai canestri di Lo Piccolo per i padroni di casa rispondono Colangelo, Idili e Barnini. A quattro minuti dalla fine si è sul punteggio di 52-50 nonostante, anche in questa trasferta, la media ai tiri liberi sia stata di 5/20. Purtroppo un errore di comunicazione difensivo e la stanchezza in attacco genera un allungo di 7 punti da parte dei nostri avversari che si portano sul punteggio di 59-50. Lì subiamo inevitabilmente un duro colpo psicologicamente, che sarà determinante: le poche energie rimanenti vengono meno e gli avversari proseguono il loro parziale di 14 a 2 producendo il risultato finale.

Rimane una grandissima prestazione di Squadra, non coronata con un’impresa che, forse, sarebbe stata anche meritata per l’impegno profuso.
Usciamo a testa alta da un campionato che pian piano ci ha visti sempre più protagonisti: 10 punti nel girone d’andata, 16 punti nel girone di ritorno, serie dei quarti di finale ribaltata, serie di semifinale quasi.

Inoltre abbiamo contribuito per 998 euro (oltre ai normali costi di campionato) al Comitato Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro. Perchè, si sa, è molto facile fare attività di pallacanestro a Genova. E noi diamo una mano. Che Signori 

Parziali: 10-16, 21-8, 12-20, 25-8.

Imperia Basket: Fossati L. 12, Lo Piccolo 7, Giulini 11, Fossati A. 3, Rotomondo, Borgna 12, Carlucci, Lo Mastro, Canobbio 7, Mancuso 2, Poggi 2, Berra 12. All.: Risso. Ass. All: Pionetti.

Pall. Sestri: Grazzi 8, Lando 10, Colangelo 18, Ravera, Pesce, Idili 10, Garaventa, Barnini 6. All. Mariotti

Annunci